ZeroRelativo a Firenze

25 maggio 2008
Questo post è stato letto 3032 volte e ha 3 Postille 

stand a Terra Futura

Terra Futura, la fiera sulle buone pratiche e gli stili di vita sostenibili a cui stiamo partecipando anche noi di ZeroRelativo, è stata una miniera di ispirazioni, incontri e proposte di collaborazione di cui vi daremo conto prossimamente. Toscani e Fiorentini sono passati numerosi al nostro stand, per cui prevediamo nei prossimi giorni un aumento di scambi in questa regione, come si è verificato per le fiere di Trento e Milano nei mesi scorsi.

Abbiamo potuto anche incontrare di persona alcuni barter, come Valentina che è passata con un sacco di giocattoli o un filosofo che ci ha raccontato la sua tesi sul “dio denaro” e su come il baratto sia un modo per riacquistare indipendenza.

La fiera chiuderà oggi pomeriggio, per cui affrettatevi a venirci a trovare: siamo al primo piano del padiglione Spadolini!

Puoi leggere anche:

Commenti

  1. marco scrive:

    ciao zerorelativo ho chiesto informazioni nel vostro stand e ho conosciuto valeria del vostro staff. un saluto e complimenti ancora per la vostra iniziativa.

    [rispondi]

  2. Cesca scrive:

    Nel valzer di baratti al banchetto di ZeroRelativo hanno cambiato proprietario:

    Una leggenda di fate ad una onlus dello Sri Lanka in cambio di un sacco di juta e di una corona di fiori di palma
    Un bagnoschiuma ai vegetariani contro la caccia, in cambio di due libri sulla caccia
    Un libro sulla caccia e’ stato dato in regalo a GreenPeace
    L’altro libro sulla caccia e’ stato scambiato per una radiolina della Provincia di Milano
    Una leggenda in bottiglia, per un libro sui bambini di strada di una onlus africana
    Il libro sui bambini di strada e’ stato barattato per un’altra radiolina
    Uno shopper, una radiolina e la corona di fiori di palma per una spilla di plastica di disabili psichici
    4 pasticcini in cambio di una birra artigianale bio
    2 pasticcini in cambio di una intervista su ArcorisTV
    Un bicchiere/tamburo in cambio di un salvadanaio con gnomo preso da tre fratellini
    Una leggenda di fate in cambio di una penna riciclata
    Una spilla del gruppo lince, in regalo dal Parco d’Abruzzo
    La cruna dell’ago in cambio di un libretto sul clima per le pubbliche amministrazioni
    Un portachiavi, in cambio di un quadernino di carta riciclata dalla Caritas della Toscana
    Due leggende, in cambio di un posto letto a Firenze
    Una barretta di cioccolato equo e un blocchetto in carta riciclata in cambio di un posto letto a Firenze
    Un pasticcino, in cambio di un fiocco di cotone bio dall’India
    Una borsa in materBi, in cambio di una statuina di uno gnomo
    Un gioco di fiocchi di mais in cambio di una penna pesce
    Uno shopper per un calendario dei disabili in carrozzella
    Una spilla in cambio di un bottone

    Ecco… potrei sbagliarmi… ma capirete che tener conto di tutto non e’ stato facile!

    [rispondi]

  3. marina scrive:

    ciao e complimenti, ho visto il vostro stand e mi è piaciuta veramente tanto l’iniziativa. vi auguro un grosso successo e tanti tanti scambi.

    [rispondi]

A te comunicare