Statuto Associazione

STATUTO DI ASSOCIAZIONE CULTURALE – ZERORELATIVO.IT

TITOLO I (DENOMINAZIONE – SEDE – SCOPO)

  • Art.1 - E' costituita l'Associazione Culturale ZERORELATIVO.IT; è una libera associazione di fatto, apartitica e apolitica, con durata illimitata nel tempo e senza scopo di lucro, regolata a norma del Titolo I Cap. III, art. 36 e segg. del codice civile, nonché del presente statuto.
  • Art.2 - L’associazione ZERORELATIVO.IT ha sede in Pesaro, in via C.COLOMBO 8.
  • Art.3 - L'associazione ZERORELATIVO.IT opera nel settore informatico e informativo e vuole promuovere e diffondere l'uso attivo del proprio portale internet (www.zerorelativo.it, la prima community italiana di baratto online), di e forme alternative di commercio senza l'uso di denaro, di promuovere e diffondere l'economia del baratto e del dono, di organizzare eventi e incontri che promuovano una cultura dello scambio gratuito di oggetti e prestazioni, di sensibilizzare ad una cultura ambientale basata sul riciclo, riuso e riutilizzo di materiali e di oggetti, di dare vita valore e stima a tutto ciò che è inutilizzato eliminando sprechi, di qualsiasi genere, dovuti a negligenza o cattiva informazione, di promuovere gesti attivi e concreti, di diffondere la cultura e la libera informazione della rete, di favorire lo sviluppo , l'attivismo e la mobilità giovanile, di diffondere e sviluppare le conoscenze attraverso una forte community online attiva e sensibile.
  • Art.4 - L'associazione ZERORELATIVO.IT per il raggiungimento dei suoi fini, intende promuovere varie attività, in particolare: Attività culturali: convegni, conferenze, dibattiti, seminari, proiezioni di film e documenti, concerti, mostre rassegne ed eventi. Svolgere attività editoriale ed informativa, sia in internet, sia con stampa di materiali e pubblicazioni informative, organizzare convegni, seminari, dibattiti, mostre, proiezioni di video e film, rassegne ed eventi, partecipare a fiere. Attività di formazione: progetti educativi e didattici in ambito scolastico ed extrascolastico, attraverso metodi di educazione focalizzata in particolar modo sui temi della cittadinanza attiva, dell’azione, dello scambio, dell’economia del baratto e del dono, arte e cultura, diritti umani, sviluppo di abilità e competenze. Attività editoriale e informativa: pubblicazione di materiale informativo-promozionale tramite divulgazione in rete, periodici, pubblicazioni di atti di convegni, conferenze.
  • Art.5 - Il sito internet ufficiale dell’associazione è denominato www.zerorelativo.it la prima community italiana di baratto online, già online dal 12 dicembre 2006. “Barter” è il neologismo utilizzato dall’associazione per definire chi baratta o dona usufruendo dei servizi del proprio portale internet.
  • Art.6 - Il sito internet dell’associazione sarà sempre gratuito e a disposizione di chiunque, anche non associato, voglia usufruire dei servizi di base per entrare in contatto con i “barter” della community. Tutti coloro che utilizzeranno il servizio dovranno attenersi alle condizioni elencate nel sito stesso.
  • TITOLO II (SOCI)

  • Art.7 - L'associazione ZERORELATIVO.IT è aperta a tutti coloro che, interessati alla realizzazione delle finalità istituzionali, ne condividono lo spirito e gli ideali. · soci ordinari: persone o enti che si impegnano a pagare, per tutta la permanenza del vincolo associativo, la quota annuale stabilita dal Consiglio Direttivo; · soci onorari: tutti coloro che per prestigio personale o per autorità nella vita pubblica contribuiscono in modo notevole agli scopi dell’associazione. Le quote o i contributi associativi non sono trasmissibili ad eccezione dei trasferimenti a causa di morte e non è soggetta a rivalutazione.
  • Art.8 - L’associazione zerorelativo.it è aperta a tutti coloro che, interassati alla realizzazione delle finalità istituzionali, ne condividono lo spirito e gli ideali. Gli aderenti all'associazione si dividono in:
    • soci ordinari: persone o enti che si impegnano a pagare, per tutta la permanenza del vincolo associativo, la quota annuale stabilita dal consiglio direttivo;
    • soci onorari: tutti coloro che per prestigio personale o per autorità nella vita pubblica contribuiscono in modo notevole agli scopi dell'associazione;
    • barter: sostenitore/simpatizzante dell'associazione che non assume lo status di socio e pertanto non è tenuto agli obblighi e diritti previsti dallo statuto.
    .
  • Art.9 - La qualità di socio onorario si acquisisce con delibera presa dal Consiglio direttivo a maggioranza dei 2/3 dei suoi componenti, previo parere favorevole dell’interessato.
  • Art.10 - Tutti i soci sono tenuti a rispettare le norme del presente statuto e l'eventuale regolamento interno, secondo le deliberazioni assunte dagli organi preposti. In caso di comportamento difforme, che rechi pregiudizio agli scopi o al patrimonio dell'associazione il Consiglio direttivo dovrà intervenire ed applicare le seguenti sanzioni: richiamo, diffida, espulsione dall’ associazione.
  • Art.11 - Tutti i soci maggiorenni hanno diritto di voto per l'approvazione e le modificazioni dello statuto e dei regolamenti e per la nomina degli organi direttivi dell'associazione. Il diritto di voto non può essere escluso neppure in caso di partecipazione temporanea alla vita associativa.
  • TITOLO III (GESTIONE ECONOMICA)

  • Art.12 - Le risorse economiche dell'associazione sono costituite da: beni, immobili e mobili; contributi; donazioni e lasciti; rimborsi; attività marginali di carattere commerciale e produttivo; ogni altro tipo di entrate. I contributi degli aderenti sono costituiti dalle quote di associazione annuale, stabilite dal Consiglio direttivo e da eventuali contributi straordinari stabiliti dall'assemblea, che ne determina l'ammontare. Le elargizioni in denaro, le donazioni e i lasciti, sono accettate dall'assemblea, che delibera sulla utilizzazione di esse, in armonia con finalità statuarie dell'organizzazione. E’ vietato distribuire, anche in modo indiretto, utili o avanzi di gestione nonché fondi, riserve o capitale durante la vita dell’associazione, salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposte dalla legge.
  • Art.13 - L’anno finanziario inizia il 1° gennaio e termina il 31 dicembre di ogni anno. Il Consiglio direttivo deve redigere il bilancio consuntivo che devo essere approvato dall’Assemblea ordinaria ogni anno entro il mese di aprile. Esso deve essere depositato presso la sede dell’associazione entro i 15 giorni precedenti la seduta per poter essere consultato da ogni associato.
  • TITOLO IV (GLI ORGANI)

  • Art.14 - Gli organi dell’associazione sono: l’Assemblea dei soci; il Consiglio direttivo; il Presidente; il Vice-Presidente
  • Art.15 - L’assemblea dei soci è il momento fondamentale di confronto, atto ad assicurare una corretta gestione dell’associazione ed è composta da tutti i soci, ognuno dei quali ha diritto ad un voto, qualunque sia il valore della quota. Essa è convocata almeno una volta all’anno in via ordinaria, ed in via straordinaria quando sia necessaria o sia richiesta dal Consiglio direttivo o da almeno la metà + 1 degli associati. In prima convocazione l’assemblea ordinaria è valida se è presente la maggioranza dei soci, e delibera validamente con la maggioranza dei presenti; in seconda convocazione la validità prescinde dal numero dei presenti. L’assemblea straordinaria delibera in prima convocazione con la presenza e col voto favorevole dei 2/3 dei soci e in seconda convocazione ha validità con la presenza e voto favorevole della maggioranza dei soci. La convocazione va fatta con avviso pubblico affisso all’albo della sede almeno 5 giorni prima della data dell’assemblea. Delle delibere assembleari deve essere data pubblicità mediante affissione all’albo della sede del relativo verbale.
  • Art.16 - L’assemblea ordinaria ha i seguenti compiti: elegge il Consiglio direttivo e le relative cariche di cui all’articolo 12; approva il bilancio consuntivo; L’assemblea straordinaria delibera sulle modifiche dello statuto e l’eventuale scioglimento dell’associazione.
  • Art.17 - Il Consiglio direttivo è composto da 3 membri eletti dall’Assemblea fra i propri componenti. I membri del Consiglio direttivo durano in carica 3 anni. Il Consiglio direttivo può essere revocato dall’assemblea con la maggioranza di 2/3 dei soci.
  • Art.18 - Il Consiglio direttivo è l’organo esecutivo dell’associazione ZERORELATIVO e si riunisce in media 2 volte all’anno ed è convocato da: il Presidente; dai componenti, su richiesta motivata; Il Consiglio direttivo ha tutti i poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione. Nella gestione ordinaria i suoi compiti sono: predisporre gli atti da sottoporre all’Assemblea; formalizzare le proposte per la gestione dell’associazione; elaborare il bilancio consuntivo che deve contenere le singole voci di spesa e di entrata relative al periodo di un anno; stabilire gli importi delle quote annuali delle varie categorie di soci. Di ogni riunione deve essere redatto verbale da affliggere all’albo dell’Associazione.
  • Art.19 - Il presidente dura in carica 3 anni, rinnovabili, ed è legale rappresentante dell’associazione a tutti gli effetti. Egli convoca e presiede il Consiglio direttivo, sottoscrive tutti gli atti amministrativi compiuti dall’associazione, può aprire e chiudere conti correnti bancari e postali e procedure agli incassi. Conferisce ai soci procura speciale per la gestione di attività varie, previa approvazione del Consiglio direttivo. Decide entro trenta giorni dalla presentazione del ricorso, sulle decisioni di espulsione e sui dinieghi di ammissione.
  • Art.20 - Lo scioglimento dell’associazione è deliberato dall’assemblea straordinaria. Il patrimonio residuo dell’ente deve essere devoluto ad associazione con finalità analoghe o per fini di pubblica utilità, sentito l’organismo di controllo di cui all’art. 3, comma 190 della legge 23.12.96, n. 662.
  • Art.21 - Per quanto non previsto dal presente statuto valgono le norme di legge vigente in materia.

LETTO E APPROVATO DALL’ASSEMBLEA COSTITUTIVA

Torna alla pagina di adesione

Domanda di adesione

Scarica PDFScarica DOC

Domanda di adesione all’Associazione ZeroRelativo.it

Con la presente desidero diventare membro dell’Associazione Culturale ZeroRelativo.it, che attraverso il portale internet www.zerorelativo.it, la prima community italiana di baratto online, vuole diffondere e promuovere i punti citati dallo statuto, di cui ho preso visione e che condivido.

CHIEDO

di essere ammesso tra i membri dell’Associazione Culturale ZeroRelativo.it, condividendone gli intenti così come previsti dall’Atto Costitutivo e dallo Statuto registrati presso l'Agenzia delle Entrate, Ufficio di Pesaro il 4 giugno 2008.

Io sottoscritta/o......................Nata/o a................Il.............

Residente a.............Prov......In Via..............................N°......

Telefono........................Email.........................................

Codice Fiscale................................................................

Il formulario compilato verrà sottoposto all’assemblea dell’associazione per la decisione d’approvazione finale.
Le informazioni trasmesse all'associazione culturale ZeroRelativo.it sono considerate confidenziali e non vengono distribuite a terzi se non in accordo con il fornitore dell’informazione.
L’Iscrizione da diritto alla partecipazione a tutte le attività dell’Associazione Culturale ZeroRelativo.it.

Tutela della privacy

Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 recante "Codice in materia di protezione dei dati personali" - Informativa ed acquisizione del consenso ai fini del trattamento dei dati in seno all’associazione. Con la presente esprime il consenso al trattamento e all’utilizzo dei dati sensibili così come richiesti nella documentazione allegata e contenuti nell'archivio associati da parte dell’Associazione, che ne diviene il Titolare, cui si potrà fare riferimento per l’esercizio dei diritti di cui all’art. 7 del D.Lgs 196/03. I dati verranno trattati dai responsabili del trattamento designati dal Titolare, secondo le modalità previste dall’art. 11 e 28 del D.Lgs 196/03. Il presente consenso si estende anche all’invio, da parte di codesta Associazione, di messaggi all’indirizzo del sottoscritto a mezzo posta elettronica.
I suddetti dati verranno utilizzati nei limiti dell’invio, anche in forma automatizzata per mezzo di posta elettronica, di circolari e comunicazioni associative.

DATA.............................FIRMA........................................

Torna alla pagina di adesione