4 ricette per riciclare l’insalata di riso

L’insalata di riso è uno dei piatti protagonisti della stagione estiva.

Fresca, ideale da preparare in anticipo e pratica da portare anche in viaggio, infatti, ci viene spesso in soccorso quando abbiamo poco tempo per cucinare o semplicemente quando abbiamo voglia di uno sfizioso pasto take away.

Il fatto che sia un piatto allegro e conviviale tuttavia spesso porta a prepararne in grandi quantità e numerose volte ci ritroviamo nel frigo abbondanti resti.

Vietato, naturalmente, gettarla via. Piuttosto trasformatela in altre ricette così golose che nessuno di accorgerà che le avrete preparate con gli avanzi del giorno prima!

  • Arancini di riso: con un po’ di fantasia potete rivisitare questo classico della cucina siciliana. Soffriggete la cipolla in un filo di olio e poi, quando sarà dorata, aggiungetevi la passata di pomodoro (per le quantità potete regolarvi ad occhio in base a quanto riso dovete riciclare!). Salate e fate cuocere a fuoco basso finché il sugo non si sarà rappreso. Nel frattempo sciogliete una bustina di zafferano in un po’ d’acqua e incorporatela al riso. Quindi unitevi il sugo preparato in precedenza e un po’ di parmigiano grattugiato (o qualsiasi altro formaggio stagionato abbiate a disposizione). Mescolate bene il tutto con un cucchiaio di legno e poi, con le mani inumidite, prendete una porzione di riso e inseritevi al centro un pezzetto di caciocavallo. Formate delle palline e passatele nell’uovo precedentemente sbattuto e poi nel pangrattato, ripetendo l’operazione per due volte per ottenere una panatura più croccante. A questo punto non vi resta che friggere in abbondante olio di semi e…mangiare!
  • Torta salata: una ricetta sfiziosa che siamo sicuri farà sparire gli avanzi della vostra insalata in un batter d’occhio. Prendete un rotolo di pasta brisé, di quelli che si trovano in commerciò già pronti da cucinare, e stendetela in uno stampo per torte. A questo punto unite alla vostra insalata di riso un uovo e, nel caso non fossero già presente al suo interno, aggiungete dei pezzi di formaggio. Qualsiasi tipologia abbiate in frigo andrà benissimo! Mescolate il tutto energicamente e, una volta che il composto sarà ben amalgamato, versatelo nello stampo. Ricoprirete con un altro strato di pasta brisé e infornate tutto a 180° per circa 25 minuti. Una volta pronto lasciate raffreddare per una mezz’ora prima di assaggiarlo!

PER UN RICICLO UTILE LEGGI ANCHE: Cuccia fai da te con un vecchio maglione

 

  • Sformato di riso: volete riproporre la vostra insalata di riso sotto forma di primo piatto? Questa è l’idea che fa per voi! Preparate un sugo semplice e leggero con passata, cipolla e basilico e aggiungetelo ai vostri avanzi amalgamando bene in modo da coprirne ogni parte. Quindi incorporate della mozzarella in pezzi e un po’ di formaggio grattugiato continuando a girare bene. Versate il tutto in una teglia e, dopo aver spianato bene, spolverizzate ancora con un po’ di formaggio e qualche altro pezzetto di mozzarella. Infornate una ventina di minuti a 180°, o finché non vedrete formarsi la golosa crosticina superficiale!
  • Pomodori ripieni: questa ricetta è un classico estivo che possiamo rendere ancora più sfizioso utilizzando l’insalata non consumata. Procuratevi un grande pomodoro ramato per persona. Lavateli, asciugateli e tagliatene le calotte senza gettarle. Con un coltellino e l’aiuto di un cucchiaio svuotateli con cura, salatene l’interno e metteteli a scolare, con l’apertura rivolta verso il basso. Ripassate la polpa dei pomodori in padella con un po’ di aglio e basilico e poi aggiungetela al vostro riso mescolando bene. Versate in ogni pomodoro un cucchiaio di questo composto aggiungendo al centro un dadino di provola. Metteteli quindi in una pirofila oliata e infornate in forno già caldo a 180° per almeno 10 minuti insieme ad una seconda teglia sulla quale avrete adagiato le calotte messe da parte in precedenza. Quando i pomodori saranno pronti estraeteli dal forno, lasciateli raffreddare e serviteli con le loro calotte adagiate sopra, a mo’ di simpatici cappellini. In un attimo sarà subito estate!

 

Commenti chiusi