Ketchup e maionese per dare vita nuova agli oggetti

Quando si dice ketchup e maionese il primo pensiero è sempre rivolto alle patatine fritte, o a quel delizioso hamburger così ben condito.

Ma queste due salse nascondono dei segreti e si rivelano utilissime anche nella vita quotidiana. Come? Strofinandole su mobili, gioielli, adesivi o macchie di vernice vedrete i vostri vecchi oggetti un po’ rovinati riacquistare una nuova vita. Una magia casalinga che vi aiuterà a ridurre la quantità di cose che finiscono nella spazzatura perché considerate ormai inutilizzabili o rovinate.

Iniziamo con la maionese: l’olio contenuto al suo interno è efficacissimo per rimuovere le macchie di vernice da piastrelle, maniglie e interruttori. È sufficiente strofinarne un po’ sulla macchia non ancora secca per vederla sparire senza danneggiare la superficie.

Avete presente, invece, quegli orribili aloni di acqua che restano sui mobili dopo avervi posato un bicchiere? Si possono eliminare con due cucchiai di maionese lasciati agire per un paio di ore. Passandovi poi un panno asciutto noterete subito la completa scomparsa della macchia. Provate prima su una piccola porzione del mobile, in quanto la sua efficacia cambia a seconda del tipo di legno.

E le porte che cigolano in modo raccapricciante? La maionese è in grado di risolvere anche questo problema! Mettetene un po’ su un panno e strofinate i cardini, lasciate agire qualche minuto poi provate a chiudere la porta. Il rumore sarà sparito.

Anche staccare adesivi ed etichette non sarà più un problema grazie a questa salsa. Mettetene un po’ sull’adesivo e lasciate in posa per una decina di minuti. Si staccherà molto più facilmente.

Si rivela utile non sono con il mobilio, ma anche con le piante piene di polvere. Lavate le foglie con sapone delicato ed acqua tiepida e strofinatele con un panno intinto in poca maionese. La pianta avrà foglie lucide e brillanti per le settimane successive al trattamento.

Come nel caso della vernice la maionese è utile anche per eliminare i segni dei pastelli a cera dai muri. Passate la maionese direttamente sul disegno da eliminare e lasciate in posa per 5-10 minuti. Eliminatela con una spugna umida e vedrete il muro tornare al suo antico splendore.

Il ketchup è probabilmente meno versatile, ma non per questo meno efficace.

Può essere usato infatti per pulire i vostri bijoux ossidati. Immergete l’oggetto in questione in una ciotola di salsa rossa e lasciatelo agire per 5 – 10 minuti, poi strofinate bene con un vecchio spazzolino da denti e risciacquate. Apparirà come nuovo. Non eccedete con il trattamento, poiché essendo un po’ acido potrebbe rovinarli invece di farli tornare a splendere.

È efficacissimo anche per far tornare a brillare il rame opaco. Basta stenderne un velo sull’oggetto in questione, lasciare agire 30 minuti e risciacquare. Il risultato vi lascerà a bocca aperta.

Quindi, quando trovate in frigo quel barattolo di ketchup o maionese dimenticato, e ormai immangiabile non buttatelo al secchio! Sfruttatene le proprietà per pulire le macchie impossibili e far brillare di nuovo i vostri gioielli.

Commenti chiusi