I colori d’autunno per un fai da te originale

L’estate è la stagione preferita di un gran numero di persone. Innegabilmente ha dei colori meravigliosi: il colore della sabbia, il blu cielo che si riflette sul mare, il verde dei prati e dei campi, le tinte vivaci degli abiti e dei frutti di stagione e così via.

Ciò però non deve offuscare la nostra percezione dell’autunno. L’inizio della scuola e la fine delle lunghe giornate tolgono un po’ di smalto a questa stagione, ma non dimenticate il clima mite, le lunghe passeggiate, le castagne, ma soprattutto i colori caldi delle foglie: rosso, arancio, giallo, marrone, che donano un nuovo aspetto a montagne e città.

E proprio le foglie sono il nostro tema di oggi. Sono dappertutto e le loro colorazioni ispirano migliaia di lavoretti per la casa, a partire dalla tavola.

Per portare i colori dell’autunno in tavola, non solo nei nostri piatti, procuratevi delle foglie grandi ma non secche, e appiattitele in una pressa, o fra due libri molto voluminosi. Dopo qualche tempo saranno pronte per essere usate come decorazione sulla tavola, disposte in modo artistico fra le varie pietanze.

Grazie a pigne e rametti si possono anche creare dei meravigliosi centrotavola per i vostri pranzi domenicali con amici e parenti.

 

 

 

Con le foglie potete anche creare un recipiente creativo grazie alla tecnica del palloncino:

gonfiate un palloncino e spennellate la metà con la colla vinilica. Adagiatevi delle foglie autunnali non secche e coprite nuovamente di colla, diluita con un po’ di acqua. Quando la colla sarà asciutta bucate il palloncino, eliminate i resti all’interno del recipiente e il gioco è fatto.

 

Le foglie si prestano anche alla realizzazione di ghirlande di vario tipo:

unendo numerose foglie fra loro per una ghirlanda ricca e colorata oppure con un po’ meno foglie, per un festone originale e decorativo.

 

 

Volete che le vostre foglie profumino? Sciogliete della cera di vecchie candele in un pentolino, e quando il composto sarà liquido aggiungetevi delle gocce di olio essenziale alla cannella. Prendete le foglie secche e immergetele nella cera profumata, scolatele e lasciatele asciugare su un foglio di carta oleata. Saranno lucide, profumate, e pronte per essere trasformate in ghirlande.

 

Proprio delle candele le foglie sono delle meravigliose accompagnatrici, per dare un tocco di colore e di calore.

 

Foglie e ghiande si prestano anche a lavoretti per i bambini, che possono dar vita alle loro creazioni originali incollandone di varie forme e colori su un foglio.

Oppure, immergendo la foglia nella tempera, può divenire un timbro molto originale per personalizzare fogli, tovaglie di carta e carta regalo in tema autunno.

Le foglie non sono perfette solo in casa, ma anche in giardino. Vi si può realizzare una pacciamatura con cui proteggere le nostre piante dal freddo o un ottimo fertilizzante naturale.

Perciò approfittate delle giornate ancora miti per fare una passeggiata nei boschi e raccogliere molte preziose foglie per le vostre decorazioni uniche.

Commenti chiusi