Come tagliare una bottiglia di vetro?

In giro per il web si trovano moltissime idee per lavoretti con bottiglie di vetro tagliate in modo creativo. Si tratta di oggetti realizzati in modo unico ed originale, dall’enorme potenziale estetico, tanto che ci piacerebbe molto riuscire ad imitarli, per avere anche noi qualcosa di altrettanto bello e personale in casa ed in giardino.

Tagliare una bottiglia sembra però un lavoro di ingegneria molto pericoloso. Di certo non qualcosa che possiamo fare tranquillamente in casa. Eppure non è così. Bastano pochi semplici passi e molta accortezza, per dare alle nostre bottiglie di vetro vuote nuova forma e nuova vita a costo zero.

Occorrente:

  • Filo di cotone o di canapa, non sintetico
  • Alcol, ma va bene anche l’acetone
  • Accendino o fiammiferi
  • Contenitore profondo con acqua fredda e qualche cubetto di ghiaccio
  • Carta vetrata
  • Una bottiglia, naturalmente

Procedimento:

Prima di iniziare assicuratevi di essere ben protetti. Non si tratta di un procedimento pericoloso, ma è sempre meglio evitare rischi inutili per le nostre mani. Il vetro è pur sempre un materiale delicato, perciò maneggiarlo con poca cura potrebbe provocarne la rottura. Munitevi quindi di guanti e occhiali di protezione.

Proteggete la superficie di lavoro con stracci e tenete i bambini lontani, per quanto sia un procedimento rapido la presenza di elementi infiammabili non è indicata per i bambini. 

Segnate la circonferenza da tagliare a seconda del risultato finale che intendete realizzare. Bagnate il vostro filo di cotone con il liquido infiammabile e avvolgetelo attorno alla bottiglia, lungo il segno appena praticato.

Tagliate il filo in eccesso e fate un nodo per tenerlo in posizione durante il resto del procedimento. Prima di accendere il filo con l’accendino o i fiammiferi lavate bene le mani per evitare la presenza di residui di alcol.

Date fuoco al filo e ruotate delicatamente la bottiglia per fare in modo che la fiamma non tocchi il vetro. Non preoccupatevi della fuliggine, si può togliere tranquillamente con uno straccetto. Continuate per almeno 15 secondi, facendo attenzione che il calore si sia distribuito in modo uniforme.

A questo punto immergete la bottiglia nell’acqua fredda fino all’altezza dello spago. Fate attenzione a non toccarla!

Lo sbalzo termico del vetro provocherà un taglio netto.

Non vi resta che smussare i bordi della bottiglia così tagliata con della carta vetrata ed il gioco è fatto. Siete pronti per realizzare le vostre creazioni originali!

Ovviamente in commercio esistono anche degli appositi taglia vetro, ma in assenza di essi questo metodo è più che efficace.

Commenti chiusi