Dare nuova vita a una vecchia barca con la creatività

Nonni con la passione del mare, genitori amanti delle onde o semplicemente amici e parenti appassionati di mercatini dell’usato e riciclo creativo vi hanno lasciato in eredità una vecchia barca ormai inutilizzabile per navigare? Non si tratta di una condizione molto diffusa, ma le persone con una vecchia barca abbandonata in giardino sono molte più di quel che pensate.

L’idea di disfarsene in discarica è da escludersi completamente, perché rinunciare a qualcosa che possiede il fascino del legno lavato dal mare e l’odore di salsedine è quasi un crimine.

Cosa fare allora di questo tesoro che sembra inutilizzabile?

Armati di carta vetrata, pennelli e pittura si può ridar vita alla vecchia barca trasformandola in un elemento di arredo per il giardino, per la nostra casa al mare o in una vasca per la sabbia per i bambini.

Vediamo qualche idea creativa da copiare al più presto:

Con l’aggiunta di un piccolo ombrellone una barca abbandonata può diventare il punto di gioco preferito dai nostri piccoli. Fate attenzione e levigarla con cura, eliminando tutte le eventuali schegge.

Per chi ha più spazio o un locale sulla spiaggia, perché non trasformare la barca in un divano da esterno? Aggiungete una copertura nel caso di esposizione al sole, qualche morbido cuscino e il gioco è fatto.

 

Per chi ha una barca più piccolina e spazio in casa con l’aggiunta di qualche scaffale può trasformarsi in un’originalissima libreria.

Oppure in un portafiori da esterno.

Per l’ingresso della casa al mare ecco una decorazione più che personalizzata, utilizzando la metà superiore di una vecchia barca.

Con delle gambe di appoggio e un piano trasparente può diventare un tavolinetto per un salotto in stile marinaresco.

L’ultima foto: una barca trasformata in un piano di lavoro attrezzato per il barbecue con gli amici.

 

Commenti chiusi